Significato Del Nome Valentina

Il nome Valentina discende dal nome maschile Valentino, che a sua volta ha origini dal romano Valentinus, il cui significato letterale è “forte”, “di valore”, mentre in altri casi viene fatto da discendere da Valente, che significa “gagliardo”. Nelle lingua francese e in quella inglese il nome utilizzato è Valentine, utilizzato a livello storico successivamente al 1200.

Diffusione del nome Valentina

Nel nostro paese questo nome è presente con circa 60.000 unità e dunque in percentuale con lo 0,1 % rispetto alla popolazione complessiva. Per le regioni la presenza di questo nome si verifica maggiormente in Lombardia, nel Lazio, in Veneto, in Campania, in Sicilia e in Friuli.

Qualità di chi si chiama Valentina

E’ una persona tenera e dolce, affettuosa e con la capacità di trovare sempre le parole giuste nella situazione giusta, è inoltre una persona protettiva e dal carattere forte.

Caratteristiche del nome Valentina

Colore preferito: blu, metallo di riferimento: rame, pietra amuleto: zaffiro, animale portafortuna: suricato.

Santa Valentina onomastico

Può essere festeggiato in onore di diverse sante che portano questo nome, in particolare: Santa Valentina, martire a Cesarea (in Palestina) che si ricorda il 25 luglio, Santa Valentina venerata a Nevers, onorata il 15 luglio oppure per Santa Valentina martire ad Efeso, da commemorare il 24 ottobre. In altri casi si festeggia anche in concomitanza con la notissima festa degli innamorati, che porta lo stesso nome al maschile, ossia San Valentino, festeggiato il 14 febbraio.