Significato Del Nome Paolo

Questo nome deriva dal latino Paulus, già ricorrente nell’antica Roma, esso deriva dallo stesso aggettivo che significa sostanzialmente “di piccola quantità” o “piccolo”. Nel tempo dal suo utilizzo come cognome si è passati quello per il nome, che ha contribuito alla nascita di numerosi Santi cristiani (ancora oggi oggetto di culto) e all’accostamento al significato “umile”.

Diffusione del nome Paolo

Nella nostra repubblica si chiamano Paolo circa 531.000 persone, per una percentuale elevatissima dello 0,885 della popolazione totale, che ne fa uno dei nomi più usati in assoluto. Nelle regioni una presenza diffusa è riscontrabile in Lombardia, in Veneto, in Sicilia e in Toscana.

Qualità di chi si chiama Paolo

E’ una persona lunatica, con sbalzi d’umore repentini, infatti alterna felicità e spensieratezza a tristezza ed infelicità, per questo a volte risulta poco simpatico, tuttavia gli amici sanno che è una brava persona.

Caratteristiche di chi si chiama così

Colore di riferimento: rosso, metallo prezioso: oro, animale portafortuna: iora, pietra amuleto: rubino.

San Paolo e onomastico

Si può festeggiare il 29 giugno in onore di San Paolo apostolo e martire, mentre la variante Paolino viene ricordato il 22 giugno, grazie a San Paolino vescovo di Nola. Altre possibili ricorrenze legate a questo nome sono: il 10 gennaio, in ricordo di San Paolo di Tebe, il 28 giugno, per il Papa San Paolo I e molti altri ancora.